Un posto al sole, la nascita della soap italiana più longeva

In questi anni abbiamo avuto modo di vedere soap italiane nascere sotto cattive stelle (vedi Vivere o Centovetrine) ma ci sono quelle che sono nate per vincere. Amori impossibili? Ne abbiamo. Storie drammatiche e matrimoni falliti?

Anche. Ma quello che rende Un Posto al sole qualcosa di diverso è il suo strizzare l’occhio alla cronaca locale, ovvero quella napoletana e italiana, per certi versi. Tutto queste rende Un posto al sole la prima e la più longeva soap opera interamente prodotta in Italia. Wayne Doyle, Adam Bowen, Gino Ventriglia e Michele Zatta sono le menti che hanno creato la soap prodotta da Rai Fiction, Centro di produzione Rai di Napoli e FremantleMedia Italia.

Sono passati quasi 20 anni dal debutto avvenuto nel lontano 1996 quando lunedì 21 ottobre presero il via le disavventure della famiglia Palladini e dei loro coinquilini nel palazzo che prende il loro nome e che lavorano nei loro cantieri.

Un posto al sole compie 20 anni: ecco come potranno festeggiare i fan

Un posto al sole è la soap più longeva creata in Italia e il prossimo mese di ottobre compirà 20 anni. A spegnere le candeline con gli attori del cast ci saranno i fan della soap che potranno avere, a loro volta, degli importanti regali studiati ad hoc da Raitre.

Milioni di telespettatori e oltre un 10% di share tutte le sere, questo è quello che porta a casa Un Posto al sole per la felicità dei piani alti di casa Rai che ha pensato ad una serie di speciali ovvero ‘Un posto al sole memories‘, in onda ogni sabato a partire dall’1 ottobre 2016, alle ore 20.10 sul terzo canale.soap italiana più longeva

I momenti più importanti di queste due decadi in compagnia della famiglia Palladini e di tutti gli attori e i personaggi che, anno dopo anno, si sono uniti al cast, saranno ripercorsi con quattro speciali che andranno in onda in tutti i sabato sera di di ottobre.

Un posto al sole, tante storie tanti attori, chi ci porterà nel passato?

In questi venti anni sono tanti gli attori che si sono alternati sul set del Centro di Produzione Rai di Napoli ma sarà uno dei personaggi storici che ci porterà a spasso nel tempo in memoria dei 20 anni della soap. In particolare, stiamo parlando di Patrizio Rispo, ovvero Raffaele Giordano, portiere del Palazzo dove vivono tutti gli altri personaggi.

Una serie di fotografie che finiranno nelle mani di Raffaele permetteranno al personaggio di ricordare i momenti clou e le storie più importanti della soap partenopea. Lo stesso Rispo, insieme a Marina Tagliaferri, Alberto Rossi, Marzio Honorato, Giulia Cavalli (reduce da un grave lutto in famiglia) e Beppe Zarbo, daranno vita ad una sorta di talk in studio insieme ad esperti e ad alcuni fortunati fan.

Un posto al sole, alcuni attori sono presenti nella serie da 21 stagioni, di chi si tratta?

Un Posto al sole è in onda ormai da quasi 20 anni ma alcuni personaggi storici della soap sono rimasti nel cast.
Naturalmente stiamo parlando degli attori che sono andati in onda sin dalla prima puntata della soap a cominciare proprio da Patrizio Rispo, alias Raffaele Giordano, e il suo ex cognato, Marzio Honorato alias Renato Poggi.

I due sono sempre pronti ad aiutare il prossimo e gli abitanti del palazzo ma, soprattutto, sono protagonisti dei siparietti comici che rendono la soap italiana unica in confronto alle altre colleghe. Insieme ai due leader delle storie di Palazzo Palladini, del cast storico della soap fanno parte anche la proprietaria del locale che da sempre fa da location ad amori e scontri della soap, ovvero Silvia Graziani, interpretata da Luisa Amatucci, e il suo amato Michele Saviani, che ha il volto di Alberto Rossi.

Sono rimasti per 20 anni nella soap, tra uscite di scena e ritorni, anche Guido Del Bue, interpretato da Germano Bellavia, Angela Poggi, con il volto di Claudia Ruffo, e l’amato Franco Boschi, interpretato da Peppe Zarbo. Saranno presenti in uno dei quattro speciali in onda nel preserale del sabato ad ottobre?

Fonte: seriedavedere.com/serie-tv/un-posto-al-sole/

Written by Staff