Moduli e procedure per effettuare la disdetta mediaset premium

Mediaset Premium: la pay tv sul digitale terrestre

Sport, cinema e serie tv i punti di forza dell’offerta

Mediaset Premium è l’offerta a pagamento di Mediaset sul digitale terrestre. Offre gran parte della serie A di calcio, alcune partite dei campionati europei attraverso i canali Fox, gli altri sport con Eurosport. Inoltre sono svariati i canali dedicati al cinema, all’intrattenimento, alle serie TV. Per rendere l’offerta varia e adatta a tutta la famiglia, sono previsti anche canali interamente dedicati ai documentari e ai cartoni animati.

Per le ragioni più svariate può essere necessario disdire l’abbonamento con Mediaset Premium e talvolta ci si può perdere tra procedure e tempistiche non sempre molto chiare. Di seguito le istruzioni per capire come e quando compilare il modulo disdetta mediaset premium.

Disdetta mediaset premium: ecco l’iter da seguire

Moduli, tempi e procedure per recedere il contratto

L’abbonamento a Mediaset Premium prevede un contratto di dodici mesi con rinnovo tacito del contratto per ulteriori dodici mesi. La decorrenza del contratto ha inizio nel momento in cui Mediaset Premium accetta la richiesta di fornitura del servizio da parte del cliente.

Per disdire il contratto alla naturale scadenza, è necessario inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno, con almeno trenta giorni di anticipo, a Mediaset Premium SPA, casella postale 101, 20900 Monza (MB). Il testo della raccomandata, all’interno del quale indicare i dati dell’abbonamento e dell’intestatario, può essere anticipato tramite fax al numero 02/91971398, ma è importante ricordare che ha valore legale la raccomandata e non il fax.

Motivo per cui bisogna prestare attenzione alla corretta tempistica nell’invio della comunicazione.

Disdetta mediaset premium prima della naturale scadenza del contratto

L’iter da seguire per interrompere la visione di Mediaset Premium

Il cliente ha facoltà di dare disdetta mediaset premium in qualsiasi modulo per la disdetta medisetmomento del contratto, non solo alla naturale scadenza dei dodici mesi. In questo caso però potrebbero essere addebitati alcuni costi al cliente. Ad esempio, se il cliente ha fruito di promozioni e sconti particolari, potrebbe essere costretto a versare gli sconti di cui ha fruito. Ad esempio, se il proprio abbonamento godeva di una promozione di 10 euro al mese di sconto sul prezzo di listino per i primi tre mesi, ed il cliente decide di dare disdetta mediaset premium al quinto, sarà costretto a pagare trenta euro di penale, in restituzione degli sconti di cui ha fruito.

Nel caso in cui l’abbonato avesse già versato delle somme per periodi di visione successivi a quello di disdetta mediaset premium, allora la pay tv restituirà gli importi versati per periodi di visione non goduti.

Diritto di recesso per contratti stipulati a distanza

14 giorni per ripensarci, senza penali

Qualora la stipula dell’abbonamento dovesse avvenire tramite call center, internet o canali di vendita a distanza, il cliente può recedere all’abbonamento entro 14 giorni solari dalla stipula dello stesso, senza incappare in alcun tipo di penalità. La comunicazione deve avvenire attraverso raccomandata con ricevuta di ritorno. E’ anche possibile ripensarci ed inviare una revoca della disdetta, al fine di non stipulare un nuovo contratto in futuro e mantenere le promozioni ottenute in fase di prima stipula del contratto.

Written by Staff